Clavicola

Ci sono parole belle, dotate di un proprio fascino, piacevoli alla pronuncia e che racchiudono una storia. Per me una di queste parole è appunto “clavicola” che deriva dal latino clavicula, propriamente piccola chiave, e che ovviamente è l’osso che congiunge la spalla al braccio. Come in tutte le mie assurde fissazioni non c’è un perchè razionale dell’attaccamento alle parole ma in questo caso qualche spiegazione c’è. La clavicola è un osso che secondo me parla molto delle persone: ci son persone a cui non si vede proprio, gente che ha l’osso così sporgente da risultare quasi spostato totalmente in avanti, quasi come fosse una chiave messa lì, da sostituire, con una nuova, rispettivamente della persona alla quale la propria ha dischiuso le porte del cuore. E’ un’idea assurda lo so.
Nello specifico la mia clavicola destra aprì le porte del cuore del medico che mi fece nascere e che tirandomi mi ruppe la clavicola. Quella rottura ha comportato tante cose nella mia vita, dai dolori cronici che mi porterò praticamente sempre dietro a cosa più piacevoli come praticare nuoto dai 2 ai 17 anni che in teoria  dovevano sistemare il “sistemabile”. La mia clavicola è stato l’unico osso del mio apparato scheletrico a rompersi due volte: la prima volta fisicamente e la seconda idealmente. La prima, come vi ho detto, appena nata (un inizio che doveva farmi capire che la goffaggine era nel mio dna) e la seconda quando dopo aver fatto aggrappare la sua mano alla mia chiave ossea sono stata lasciata andare via, quando sono stata interrotta, quando quel congiungimento della spalla, dei pensieri, delle lacrime accolte ha smesso di parlare per un po’ con il braccio, cioè l’agire, il rimettersi in moto. Cose del passato, cose che fanno di un osso una storia.

Annunci

Una risposta a “Clavicola

  1. Tralascio il fatto che la clavicola è forse l’unico osso del mio corpo che non mi si è mai rotto…la parola in sé è di una musicalità notevole. E, se non lo fosse stata di suo, l’avresti resa tale tu.
    Adoro il tuo modo di scrivere, sul serio – ok, “fan-girl mode: off”, che è meglio XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...