Guardiamoci.

La maggior parte della gente non vuole ammettere che la prima cosa che si nota in una persona è, inevitabilmente, l’estetica. Vi ricorderete sicuramente di un ragazzo con i capelli rosa che avete visto per strada piuttosto che di un altro essere umano più anonimo, più normale, nè bello nè brutto. Non mi dite che anche qui, su internet, non vi capita di guardare anche quei pochi pixel accanto al nome, a “followare” la bellona di turno. E’ normale, è il nostro istinto suppongo. Ammetto con candore che, pur non ritenendomi superficiale, una persona (badate bene: con cui non ho mai avuto modo di interagire e quindi parlarci mai con nessun mezzo) a me rimane impressa per la sua esteriorità, è inevitabile, fisiologico. Se una persona “non dice niente” rimane anonima, la potrai incontrare tra cento anni ma non ricorderai mai d’averla vista.
Per quanto mi riguarda voglio porvi la questione da due prospettive diverse: guardare ed essere guardati, e ricordate che è guardare, non vedere.
Partiamo con il guardare. Sono purtroppo un’attenta osservatrice, ricordo i dettagli perchè secondo me son quelli che rendono una persona degna d’essere ricordata. Immagino il suo modo di parlare, la gestualità e di solito indovino sempre se una persona ha una voce sottile, il “vocione”, se gesticola molto o altre idiozie del caso. Tutto questo da un’occhiata attenta. E’ assurdo lo so, ma se qualcuno mi colpisce tutto questo viene da sè, in modo automatico e non posso fermarmi. E’ uno dei risvolti negativi dell’avere  troppa immaginazione (o demenza senile in stadio avanzato).
Essere guardata. Mmmmh, non ne faccio un mistero che non mi sento bella, carina, un tipo o tutte quelle cose che si dicono in genere. Mi ritengo non-brutta ma certamente non una bellezza. Ho un viso fin troppo espressivo, trasparente, tanto che la gente spesso mi legge dentro. Due enormi occhi scuri che uso tantissimo, involontariamente, per comunicare, fossette quando rido, bocca sproporzionata (forse perchè parlo troppo), naso da canadese uscita male… In definitiva non mi stimo molto da questo punto di vista ed è per questo che quando ricevo un complimento rispondo cose come “visita neurologica” o “visita oculistica”. Sarà per questo che rimarrò forever alone, non piacerò mai a nessuno se non piaccio nemmeno a me, è la regola. Nessuno fa complimenti ad una sclerata che non ringrazia per un complimento ma che ti fa passare per orbo o per schizzofrenico, lo capisco. Per questo detesto essere “guardata”, non che abbia questa fila di stalker sotto casa, ma è capitato, soprattutto nell’ultimo periodo… Gli standard mondiali si sono abbassati evidentemente, che pena.

Annunci

5 risposte a “Guardiamoci.

  1. Ma smettila, non è con la tua faccia che dovrai baciarti se lo vorrai un giorno, ma con la faccia di un’altro (si spera), quindi lascia a lui/lei (non si sa mai) apprezzare le tue qualità anche estetiche. Accetta incondizionatamente tutti i complimenti che ti vengono fatti, almeno che non siano fatti a mo’ di sfottò.

    Comunque, per quel che mi riguarda preferisco la prima categoria, quella degli osservatori, piuttosto che quella degli osservati. Osservo così tanto le persone che siano brutte o belle (soprattutto le belle) che a volte mi sento o mi fanno sentire un maniaco. Eppure io osservo sempre con uno sguardo attento, curioso e direi “dolce”, tant’è che delle volte mi vien voglia di dire agli osservati che sono innocuo. 🙂

    Se invece mi guardano le belle done, beh, che mi mangino pure con gli occhi! :))

    • Però è con la mia faccia che m’incontro ogni mattina! XD
      In ogni caso, capisco che intendi, anche io ho desiderato una scritta in fronte che dicesse “non sono una stalker e/o maniaca” ma adesso ho “affinato” la mia arte del guardare e son decisamente più discreta… Forse arrivando all’esagerazione di non guardare certe persone mentre mi parlano se non con la coda dell’occhio! xD
      Poi anche a me fa piacere essere guardata da determinate persone, soprattutto se son piacevoli esteticamente, ma anche in quel caso mi domando perchè si facciano del male così 😛
      Per citare uno dei miei film preferiti “…c’è così tanta bellezza nel mondo…” quindi perchè proprio io? XD

  2. Io ti trovo carina e poi l’espressività di cui parli è indubbiamente un pregio. Un viso perfetto e inespressivo non è interessante o perfino attraente quanto uno imperfetto ma espressivo (te lo dico anche se non vedo nessuna imperfezione nel tuo viso).
    Comunque sì, io ho sia problemi neurologici che oculistici, quindi non faccio testo e mi ritiro nelle mie stanze a riflettere sul mio essermi resa colpevole di averti fatto dei complimenti.

  3. Questo lo lascio qui, più o meno relativo al discorso, forse: http://www.youtube.com/watch?v=DID6ReHUyT4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...