I was born to love you


Nel 1946 in questo stesso momento, ora più ora meno, accadeva qualcosa di fenomenale ma ancora il mondo non ne era minimamente a conoscenza, anzi, al massimo si pensava cinicamente che era arrivata ad avanzare pretese un’altra piccola bocca da sfamare. Per fortuna poi il mondo ha capito e il resto della storia la conoscete già tutti…
Grazie al Google Doodle mi son ricordata del compleanno di Freddie Mercury così da avere la scusa per inserire la canzone più bella che, secondo me, abbia mai scritto: I was born to love you. La canzone, il testo, il titolo: è tutto perfetto. Il concetto è quello di amore per amore, nel senso che chiunque sulla, faccia della terra, è nato per prendersi cura di qualche altra anima… Certo poi la fregatura sta nel trovarla sperando che questa non viva in Burundi o in posti poco alla mano del genere. Lasciando perdere il sarcasmo scadente che alberga nella mia scatola cranica, potrei tranquillamente affermare che questa canzone si può benissimo aggiungere a quelle altre cinque di qualche post fa: in primo luogo perchè è pur sempre Freddie, il leader dei miei Queen (sì, miei, perchè ora vaga per il mondo solo qualche brutta copia con membri “remixati” che non potrò mai amare veramente!), e in secondo luogo perchè non c’è nessun ricordo legato dietro, nessun “volere/volare”, niente. E’ una canzone che parla della me che c’è sempre stata ma che ancora non s’è vista poi così tanto in giro. Quella che crede nell’amore imperfetto, in quello vero, nato per caso, quando mai nessuno avrebbe scommesso un centesimo.
“So take a chance with me let me romance with you
I’m caught in a dream and my dreams come true
It’s so hard to believe this is happening to me
An amazing feeling coming through
I was born to love you
with every single beat of my heart
Yes I was born to take care of you honey
every single day of my life
I wanna love you I love every little thing about you
I wanna love you love you love you.”
Un’occasione, un sogno, voler poter amare. Vi è chiaro? E’ autobiografica per me in questo momento, anche se come mi sta ripetendo la mia migliore amica da quando mi conosce dovrei prima “lanciarmi” per avanzare anche io pretese e diventare a mio modo una stella, anche a costo di non far andare bene le cose perchè non corrisposti, perchè si cade e ci si rialza. Quante volte me lo ha detto? Mille? Un milione? Un miliardo di volte?
Sia chiaro, in questo momento non c’è amore, ma c’è quel momento in cui svoltando sulla via del coraggio potresti trovarlo ma rimanendo al bivio della timidezza, beh… Non c’è niente di concreto, solo ipotesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...