è troppo tardi

Se mi posso permettere vi consiglierei di leggere questo post con questa in sottofondo, l’ascoltavo mentre  scrivevo e secondo me le cose di cui parlo si possono comprendere meglio con l’ausilio di una colonna sonora. Buona lettura!

Per mia natura sono sempre stata una persona puntuale e ordinata nei miei impegni. Mi preparo per rendermi presentabile in largo anticipo prima di un appuntamento con gli amici o per un’uscita, anche se non impiegherò tutto quel tempo preferisco aspettare in ozio io piuttosto che farmi aspettare dagli altri. I più penseranno che questa sia una forma di rispetto, e in effetti lo è, ma questo mio essere scrupolosa negli orari non deriva solo dalla buona educazione che mi è stata insegnata sin da bambina, in effetti nasce da una mia sorta di paura che mi porto dietro da un po’. Ho come l’impressione che per me sia troppo tardi. Non è una paranoia, è che in passato in situazioni particolari ho vissuto come un mio essere indietro rispetto a qualcosa o a qualcuno. Ero in ritardo quando il cuore di un lui era già di un’altra, era tardi anche quando nascevano amicizie e s’intrecciavano rapporti che non ho mai recuperato, per i quali ero sempre un passo indietro rispetto agli altri. Tardissimo quando volevo rimettere insieme i pezzi del mio unico amore, così tardi da non tornare più la stessa, frantumata in tantissime lacrime, in mille sensi di colpa e rimpianti. E’ un po’ da psicopatici ma quel tempo “guadagnato” per me non è attesa; è come se fossi già lì, avanti, pronta per affrontare qualsiasi cosa, bardata dal potere della puntualità.
So già che sarò in ritardo per qualcosa che è dietro l’angolo, che ancora non ho decriptato, che inconsciamente non voglio capire per non soffrire, per non frantumarmi di nuovo in tanti piccoli pezzi che questa volta si sparpaglierebbero per il mondo alla ricerca di un nascondiglio sicuro dal quale non uscire più. Tengo il cuore lontano dai pensieri, per quanto questo possa essere possibile.

“La giraffa ha il cuore lontano dai pensieri.
Si è innamorata ieri, e ancora non lo sa.”
(Stefano Benni)

Annunci

4 risposte a “è troppo tardi

  1. …ad essere capaci, ad essere giraffa!!!!
    buona domenica

  2. Esatto, il problema è proprio questo, uno può far finta di essere giraffa quanto vuole ma appunto è solo una menzogna… 🙂
    buona domenica!

  3. è una cosa a cui non avevo pensato,ma anche per me potrebbe essere così.
    (commento di alta utilità sociale -____-)

  4. ok..il tuo post mi ha quasi fatto paura! Ad un certo punto ho pensato che stessi parlando di me!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...