decisioni incomprensibili, forse

Credo che il primo post sia una sorta di “manifesto” del proprio blog, infatti ogni volta che leggo un blog per la prima volta immediatamente schizzo al primissimo post per capire un po’ di cose: la maggior parte delle volte non c’è nulla di che, ma quando leggo cosa ha spinto quella determinata persona ad aprire un blog, a scrivere, a voler condividere, è come se mi sentissi più partecipe, più consapevole. Quindi, senza farvi sbadigliare ulteriormente, perchè qui? Perchè ora? Perchè vi tedio? Dopo aver avuto un blog per lungo tempo (circa 6 anni) mi son chiesta se io fossi ancora quella. Quella ragazza che voleva raccontare le sue giornate, più o meno noiose, della scuola ecc ecc. La scuola è finita da due anni ed è iniziata l’università e con la consapevolezza d’esser letta da alcune persone non riuscivo più ad essere totalmente sincera. Quindi perchè dannarsi quando c’è tutto il web per ricominciare qualcosa, magari anche di più maturo… Un poutpourri di notizie, recensioni e racconti, tutti dal mio punto di vista. Il nome potrà sembrare assurdo e senza senso ma in realtà è il titolo di una canzone di Vinicio Capossela che mi piace molto e che, nei momenti “bui”, mi ricorda quanto sia bello essere un po’ frivole e spensierate, proprio come vorrei riuscire ad essere qua 🙂

Annunci

Una risposta a “decisioni incomprensibili, forse

  1. Hi, this is a comment.
    To delete a comment, just log in, and view the posts’ comments, there you will have the option to edit or delete them.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...